fbpx
  • Lun-Ven: 8:00 - 12:00 / 15:00 - 19:00

Alimenti senza glutine si o no?

alimenti senza glutine fanno ingrassare

Oggi voglio parlarti dell’ormai moda degli alimenti senza glutine!

Te ne voglio parlare perché nel mio lavoro, come consulente della nutrizione, il consiglio di eliminare il glutine dalla propria dieta è una costante che si ripete con ogni Cliente.

È importantissimo però spiegarti perché e come si procede praticamente per fare questo passaggio e per evitare tutti quegli alimenti senza glutine che il mercato ci mette a disposizione e che quasi sempre fanno male e fanno ingrassare.

Sta diventando un’idea diffusa quella che mangiare prodotti senza glutine sia indice di un’alimentazione più sana, forse anche perché questi prodotti sono sempre più diffusi sugli scaffali dei nostri super mercati.

alimenti senza glutine

In parte, ovviamente, sono d’accordo e se sei un lettore abituale di questo Blog avrai sicuramente letto molti articoli inerenti a questo argomento, qui li trovi tutti: Link (clicca sul link in verde).

Negli articoli potrai evincere 2 principali problemi relativi al glutine:

  • Il primo è che il problema relativo al glutine non è il glutine stesso, ma l’elevata concentrazione alla quale siamo arrivati a causa delle sempre più raffinate farine usate in commercio.
  • Il secondo, invece, è che sono ormai parecchi gli studi che si concentrano sui possibili danni derivanti da un consumo regolare di glutine.

Ma la domanda principale che devi porti è: come siamo arrivati a questo punto?

La risposta è che ci siamo arrivati in circa 60 anni di continua ricerca da parte dell’industria alimentare, pertanto il problema è più complesso di quello che sembra e come puoi pensare di risolvere un problema creato in tutti questi anni semplicemente iniziando a mangiare alimenti senza glutine? Semplicemente non puoi.

Come spesso accade, quando la soluzione è troppo facile, non è una soluzione.

Gli alimenti senza glutine sono quasi sempre costituiti da un mix di farine differenti, solitamente mais, riso e altre tipologie di farine come quella di grano saraceno.

Il problema di queste farine è relativamente agli abbinamenti e agli zuccheri presenti in questi prodotti. Infatti non è sufficiente eliminare il glutine per migliorare la propria dieta e la propria salute, ma è necessario prestare attenzione a tutta la propria alimentazione, di cui fanno parte anche gli abbinamenti tra cibi differenti.

Senza entrare nei particolari degli abbinamenti, che sono molti e che spiego ai miei Clienti durante un percorso di coaching che dura un mese, ti basti pensare che non è mai bene combinare diversi cereali tra loro.

Ovviamente esistono soluzioni senza glutine fatte di un unico ingrediente, come ad esempio la pasta di lenticchie o la pasta di grano saraceno, ma a questo punto potresti dirmi: “eh ho capito Francesco, ma questa non è pasta, non ha neanche lontanamente il sapore e la consistenza tipiche della pasta”.

alimenti senza glutine

Eh, caro il mio lettore, ma la pasta che ti sei abituato a mangiare non è la pasta che fa bene e che viene tanto citata nella dieta mediterranea, ma una botta di glutine e carboidrati semplici che fanno schizzare la tua glicemia alle stelle.

A questo punto solitamente succede che le persone mi dicono: “ok, ma allora cosa mangio se non posso mangiare la pasta e le cose gluten free non vanno bene?”. E io rispondo che verdura, legumi, carne, pesce, uova e frutta non contengono glutine.

“Eh ho capito, ma mica posso mangiare tutti giorni carne, pesce o uova con verdure!”. E perché puoi mangiare tutti i giorni la pasta? Perché c’è questa differenza?

Ora, veniamo al dunque, gli alimenti senza glutine vengono utilizzati per risolvere un problema che è quello di ridurre il consumo di prodotti da forno, pasta e pane, perché il male maggiore sta diventando il glutine.

Ma la soluzione reale sarebbe quella di aumentare la varietà di alimenti di cui si compone la tua dieta, non sostituire quello che non va bene, anche perché dobbiamo comprendere che non è sempre tutto sostituibile, o almeno non senza un prezzo da pagare.

I prodotti come Mais e Riso, ampiamente usati negli alimenti senza glutine, hanno un indice glicemico spaventoso e questo è il motivo per cui spesso fanno ingrassare.

Ora fai un piccolo calcolo insieme a me, se ti piacciono riso e mais fai benissimo a mangiarli, ma mangiali in chicchi e smettila di cercarli sotto forma di farina, perché per fare 100 gr di farina di riso ci vogliono circa 120 gr di riso crudo.

120 gr di riso, una volta cotto, diventano 350 gr, mancano ancora i condimenti. Riusciresti a mangiarti 350 gr di riso bollito senza scoppiare?

In una pizza senza glutine ci sono circa 300 gr di farina tra riso e amido di mais. Riusciresti a mangiarti 1kg tra riso e mais? Sempre senza considerare i condimenti.

ingrassare con alimenti senza glutine

Questo è il vero problema generato dalle farine, compresa quella che si usa per fare la pasta classica contenente glutine, i motivi li puoi leggere nei tanti articoli scritti sul glutine o sulla dieta mediterranea, articolo che trovi qui: Link (clicca sul link in verde).

Ora forse ti è chiara la differenza tra il mio lavoro come consulente nutrizionale e quello di un nutrizionista. Io non rilascio diete, ma rendo le persone consapevoli di quello che mettono in bocca.

Vuoi risolvere il problema del glutine senza eliminare la pasta? Fai una semplice prova, se hai un frullatore o anche un macinino manuale, prova ad acquistare il grano in chicchi, macinalo tu a casa e con quel macinato prepara del pane, della pasta fatta in casa o anche una pizza.

Ti renderai conto di quanto lavoro ci vuole e di che profumo sprigiona il grano appena macinato. Facendolo tu non riuscirai ad eliminare tutte le parti del chicco che nella produzione industriale vengono eliminate, e in 100 gr di farina ci saranno tutte le fibre tipiche del grano e il glutine sarà infinitamente minore rispetto a una farina 0 o 00.

E allora, se dai tempo al tuo corpo di depurarsi, attraverso un percorso di DETOX serio e poi inizi ad integrare nella tua dieta TUTTO quello che puoi mangiare, tornando a fare diventare la pasta un’eccezione della domenica piuttosto che la quotidianità, facendola tu in casa, scoprirai che non avrai bisogno né di prodotti senza glutine né di eliminare nulla.

Il problema, infatti, non è il glutine, ma è l’abitudine malsana che abbiamo di voler rendere facile e immediato anche quello che tipicamente richiederebbe tempo e lavoro.

In chiusura ti ricordo che sul Blog  (clicca sul link in verde) di questo sito puoi trovare molti articoli inerenti alla salute, al benessere e alla nutrizione:

In qualsiasi momento, qualora tu voglia intraprendere un percorso personalizzato di affiancamento in cui avrò il piacere di condurti alla scoperta della migliore alimentazione specificamente per te e per le tue esigenze, puoi prenotare una chiamata orientativa con un mio collaboratore a questo link: Calendly (clicca sul link in verde).

Se non l’hai già fatto scarica a questa pagina il mio EBOOK e inizia il percorso gratuito di DETOX che ho strutturato con il mio team per permetterti di ottenere risultati incredibili in soli 30 giorni, trovi tutto qui (clicca sull’immagine):

Se invece sei interessata o interessato ad entrare direttamente in contatto con me, contattaci tramite la live chat e scoprirai come fare.

Ti ringrazio per la lettura e ti auguro una buona continuazione.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">HTML</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

SCARICA ORA L'EBOOK
COME PERDERE PESO

continuando solo a mangiare

DOWNLOAD
Scritto dal Dr Francesco Norcini, consulente alimentare.
close-link
Iscriviti alla newsletter
ISCRIVITI!

ASPETTA!
Non perdere l'occasione

Rimani in contatto con me per consigli utili sull'alimentazione e sugli effetti benefici che può avere sul tuo fisico e sul tuo umore.
close-link
Compila il form qui sotto:
ISCRIVITI!

NEWSLETTER SETTIMANALE

Rimani in contatto con me per consigli utili sull'alimentazione e sugli effetti benefici che può avere sul tuo fisico e sul tuo umore.
close-link